Il Fiano e la voce dei suoi grandi interpreti: Villa Diamante

Veniva chiamato “Vitis Apiana” per via della passione smodata che le api provavano per questo vitigno. Ai giorni nostri, lo conosciamo come Fiano, vitigno a bacca bianca capace di esprimersi con grande profondità. Il terreno d’elezione del Fiano è l’Irpinia, ovvero l’entroterra campano in provincia di Avellino. Nella DOCG Fiano di Avellino, come accade in…

Vintage Porto

Quando ci si trova a dover scegliere una bottiglia di porto molto spesso, anche per chi ha più dimestichezza nel settore, si fa fatica a capire a scatola chiusa quale possa essere quella più adatta alle proprie esigenze, soprattuto se si cerca un prodotto di alta qualità. Il Porto, come sappiamo, è un vino liquoroso…

Champagne: CRAMANT

342,90 ettari, di cui 342,50 a Chardonnay e 0,40 a Meunier. 493 i proprietari. In questo piccolo villaggio incastonato nel cuore storico della Côte de Blancs di nome Cramant, è difficile occuparsi di qualcosa che non sia lo Chardonnay. È proprio il terreno che lo richiede, è la luce che, qui, in alcune giornate diviene…

Brunello di Montalcino annata 2015

Montalcino è una delle zone dove il Sangiovese Grosso è Re indiscusso delle campagne. Quello che rende unico questo territorio è anche la presenza della “Montagna Sacra” – cosi definita da molti storici – protezione naturale contro nubifragi, grandinate ed altri eventi metereologici. È proprio in questo connubio paesaggistico che il Sangiovese Grosso, o meglio…

The Wild World of Bubbles

In un calice, le bollicine possono rappresentare l’apice della frivolezza per la maggior parte delle persone che non hanno avuto modo, o desiderio, di approfondire questo meraviglioso mondo che è quello del vino. Per molti di noi, invece, le bollicine altro non sono che un parco giochi inglobato in questa bevanda prodigiosa che possiede l’unica,…

Nascita della moderna industria vitivinicola cinese

Come accennato in conclusione della prima parte di questo lavoro, la nascita della moderna vitivinicoltura cinese può essere ricondotta agli ultimi anni della dinastia mancese dei Quing e all’intervento del cinese d’oltremare Zhang Bishi che fonda la cantina Zhangyu. Da qui ripartiamo con il racconto. Cantina Qingdao. Nel 1914 è una drogheria tedesca a stabilire…